Loading ...

Loading splash screen ...
Galleria
TECHNET
Pentium FDIV BUG
Pentium FIST BUG (Dan-0411) Intel Flag Erratum
CPU Identification
Motherboard Identification
Motherboard Identification: BIOS chip swapping
Applicazioni pratiche del BIOS chip swapping
Motherboard Identification: layout
CPU Speed e Clock Multiplier
BIOS Update
AWARD BIOS inside - CPU microcode
AMI BIOS inside - CPU microcode
Power-On Self-Test: PC Diagnostic Card
Socket 3 CPU voltage detection
Socket 3 clock multiplier detection (AMD Am5x86-P75 4x clock mode)
Turbo-Deturbo motherboard check
Socket 7 FSB / clock multiplier detection
AWARD BootBlock BIOS Recovery
Riprogrammazione BIOS: BIOS chip hot swapping
Compaq Deskpro 2000 BIOS F10: Computer SETUP/V and PC Diagnostics
Olivetti PCS 386 SX: disassemblaggio
Desktop Management Interface (DMI) e Custom MIFD
PC Windows 98: da standard Hard Disk a SSD Compact Flash
 
TECHNET: 22
Da IDE HD a SSD CF
Clonare un Hard Disk
con Windows 98 SE
su un "SSD" Compact Flash
Riprogrammazione BIOS: BIOS chip hot swapping
Il BIOS chip hot swapping può essere utilizzato per verificare se un BIOS è corrotto o per eseguire un BIOS Update quando la motherboard su cui è installato il chip non esegue il boot. Il metodo prevede l'utilizzo di una motherboard di servizio ben configurata: il BIOS chip originale viene sostituito 'a caldo' con quello da testare mentre la motherboard è in funzione
Una motherboard ben configurata e con la CPU corretta può non avviarsi per diversi motivi: BIOS corrotto, tracce interrotte o condensatori rovinati, altri problemi hardware. La causa del mancato boot è difficilmente individuabile anche utilizzando una PC Diagnostic Card in quanto non vengono generati codici POST. In questo articolo vedremo come effettuare verifiche sul BIOS e come eseguire un BIOS Update utilizzando il BIOS chip hot swapping.
BIOS chip hot swapping
In generale, il BIOS chip swapping consiste nel rimuovere il chip del BIOS dalla motherboard non identificata e installarlo su una simile (ben nota e che abbiamo configurato correttamente) per provare il boot e verificare quindi se è corrotto.
Nel BIOS chip hot swapping viene utilizzata una motherboard funzionante simile a quella su cui è installato il chip da verificare: il boot avviene con il BIOS chip originale che viene poi sostituito 'a caldo' con il BIOS chip da verificare. Il processo avviene quindi con la motherboard in funzione: questo perchè dopo la fase POST la scheda può continuare a funzionare anche senza il BIOS chip.
Preparazione motherboard
La motherboard JETWAY J542B REV:3 ha chipset ALi Aladdin V (M1541/M1542), tipico delle Super Socket 7, BIOS AWARD e BIOS chip ASD AE29F1008-15 con voltaggio 5V (compatibile con l'Atmel AT29C010 e il Winbond W29EE01x). La motherboard è ben configurata ma il boot è parziale e si arresta con il POST code FF 0b: FF per l'AWARD BIOS corrisponde al caricamento del boot loader (Link), significa che il BIOS ha superato tutti i test relativi a memoria, batteria, periferiche PnP, ecc. e passa il controllo al Sistema Operativo. In effetti non sembrerebbe un'anomalia ma per qualche motivo non viene emesso il segnale video. Verifichiamo quindi se questo può essere dovuto al BIOS corrotto o a qualche altro problema hardware.
Per il BIOS chip hot swapping utilizziamo la ASUS P5A REV. 1.06 che ha stesso chipset ALi Aladdin V, BIOS AWARD (ASUS) e BIOS chip SST SST39FS020 sempre con voltaggio 5V. Installiamo un Pentium MMX 200MHz, la RAM, una scheda video PCI, un lettore floppy disk, configuriamo i jumper correttamente e proviamo il boot: avviene senza problemi.
Preparazione BIOS chip e boot
Dopo aver marcato il BIOS chip con un indicatore, lo rimuoviamo delicatamente dalla JETWAY J542B. Analogamente, rimuoviamo il BIOS chip dalla ASUS P5A e lo reinstalliamo – sulla stessa motherboard – con una leggera pressione facendo in modo che i pin siano a contatto con il socket. In questo modo il chip risulta facilmente rimovibile con la motherboard in funzione. Avviamo quindi il sistema con un floppy disk preparato in precedenza, contenente il BIOS aggiornato per la JETWAY, il flash program della ASUS V2.21 (una versione customizzata dell'AWARD Flasher) e l'utility modbin.exe per BIOS AWARD precedenti alla versione 6.
Sostituzione BIOS chip e backup
Terminata la fase POST e il boot, tenendo la motherboard in funzione, rimuoviamo delicatamente il BIOS chip originale ed installiamo quello della JETWAY: come in precedenza facciamo una leggera pressione per far sì che i pin siano a contatto con il socket. A questo punto possiamo avviare il flash program ASUS.
Il chip rilevato è un Winbond W29EE010: come prima operazione eseguiamo un backup del BIOS corrente per verificarne l'integrità e la versione. Da notare che la Current BIOS Version è quella caricata in memoria relativa al chip originale. Dopo aver salvato il file j542b3.bin sul floppy, chiudiamo il flash program e avviamo modbin selezionando il file appena salvato: il BIOS non sembra essere corrotto e dal BIOS Message la versione corrente è la C02.1 del 3-23-1999.
BIOS Update
Riavviamo il flash program ASUS e procediamo ora con il BIOS Update: selezionando il file A:\542bd06.bin viene effettuato un check di integrità e rilevato che il modello della motherboard indicato nella BIOS string non corrisponde con quello attuale. Possiamo ignorare il warning e forzare l'aggiornamento che viene completato con successo. Come verifica rieseguiamo un backup dello stato attuale del BIOS nel file A:\j542b06.bin: aprendolo con modbin verifichiamo che la versione è ora la D06 del 10-25-2000. L'utility consente anche di simulare il comportamento del BIOS al boot: con il tasto F2 accedendo al menù e navigando fra le varie opzioni non risultano anomalie.
Reinstallazione BIOS chip e boot test
Dall'analisi effettuata il BIOS non sembra corrotto e l'update dalla versione C02.1 alla D06 è andato a buon fine. Riposizioniamo ora il BIOS chip ASD sulla JETWAY facendo un reset della CMOS (JP4 su 2-3), installiamo il Pentium MMX 200MHz, la RAM, la scheda video PCI, la PC Diagnostic Card e proviamo il boot: anche in questo caso il codice di arresto è FF 0b. Provando ad usare schede diverse (AGP o ISA a 16BIT) il segnale video continua ad essere assente: l'errore quindi sembrerebbe dovuto ad altro hardware danneggiato.
Conclusioni
Il BIOS chip hot swapping può essere utilizzato per verificare se un BIOS è corrotto o per eseguire un BIOS Update quando la motherboard su cui è installato il chip non esegue il boot. Il metodo prevede l'utilizzo di una motherboard di servizio ben configurata: il BIOS chip originale viene sostituito 'a caldo' con quello da testare mentre la motherboard è in funzione. Il processo è possibile perchè dopo la fase POST la scheda può continuare a funzionare anche senza il BIOS chip. Una volta riprogrammato il BIOS, si può reinstallare sulla motherboard originale: se il boot fallisce ancora il problema potrebbe dipendere da altro hardware danneggiato.

Riprogrammazione BIOS: BIOS chip hot swapping © PC Rebuilding
Prima pubblicazione: 17 Giugno 2015, 15:39.32
Ultimo aggiornamento: 19 Maggio 2020, 00:09.57
Visualizzazioni attive: 229



Link correlati
Link veloci
Inserimenti negli ultimi 30 giorni
CPU
AMD Sempron 2500+ Thoroughbred SDA2500DUT3D Brown
Intel Celeron D 336 Prescott-256 2.8GHz SL8H9
Intel Pentium Dual-Core E2140 Allendale 1.6GHz SLA3J #08
Intel Pentium 4 531 Prescott 3GHz SL9CB #02
Intel Pentium Dual-Core E2140 Allendale 1.6GHz SLA3J #07
Intel Pentium Dual-Core E2140 Allendale 1.6GHz SLA3J #06
MOTHERBOARD
MSI P4M890M2 (MS-7255) VER:2.1 Pentium 4/D/Core 2 Duo #04
A-MAX LE-440A Pentium II
ASUS P5G4IT-M LX REV. 1.03 Pentium 4/D/Core 2 Duo/Dual Core
MSI P4M890M2 (MS-7255) VER:2.1 Pentium 4/D/Core 2 Duo #03
MSI P4M890M2 (MS-7255) VER:2.1 Pentium 4/D/Core 2 Duo #02
ASUS P5VDC-MX REV. 2.00G Pentium 4/D/Core 2 Duo
2nd LIFE
MSI P4M890M2 (MS-7255) - Intel Celeron D 336 2.8GHz
MSI P4M890M2 (MS-7255) - Intel Pentium Dual Core E2200 2.2GHz
MSI P4M890M2 (MS-7255) - Intel Pentium Dual Core E2180 2GHz
ASUS P5VDC-MX - Intel Pentium D 820 2.8GHz
COMPONENTS
Rack rimovibile per Hard Disk SATA - TermalTake Max 4
EXPANSION CARD
S3 VIRGE/DX On Board PCI
Advantech PC-LabCard PCL-744 ISA 16BIT
FLYTECH FT-8501101 (PC 8255 CARD) ISA 8BIT #02
U.S.Robotics Sportster ISDN TA ISA 16BIT
SECO CS309 ISA 16BIT
ATI Radeon 7000 AGP #03
STORAGE
Maxtor DiamondMax 10 6V160E0 SATA
HARDWARE MANUFACTURER
Advantech
SECO
BIOS STRING
63-0100-000001-00101111-011306-RS400-410M1000-Y2KC (ELITEGROUP RC410-M2)
04/09/2005-SiS-741-6A7I8FK9C-00 (FOXCONN WinFast K7S741M01C-GX-6L)
63-0709-009999-00101111-080406-P4M800 Pro-A0403709-Y2KC (ASUS P5VDC-MX)
Statistiche gruppi
22 [TECHNET]