Loading ...

Loading splash screen ...
Galleria
TECHNET
Pentium FDIV BUG
Pentium FIST BUG (Dan-0411) Intel Flag Erratum
CPU Identification
Motherboard Identification
Motherboard Identification: BIOS chip swapping
Applicazioni pratiche del BIOS chip swapping
Motherboard Identification: layout
CPU Speed e Clock Multiplier
BIOS Update
AWARD BIOS inside - CPU microcode
AMI BIOS inside - CPU microcode
Power-On Self-Test: PC Diagnostic Card
Socket 3 CPU voltage detection
Socket 3 clock multiplier detection (AMD Am5x86-P75 4x clock mode)
Turbo-Deturbo motherboard check
Socket 7 FSB / clock multiplier detection
AWARD BootBlock BIOS Recovery
Riprogrammazione BIOS: BIOS chip hot swapping
Compaq Deskpro 2000 BIOS F10: Computer SETUP/V and PC Diagnostics
Olivetti PCS 386 SX: disassemblaggio
Desktop Management Interface (DMI) e Custom MIFD
PC Windows 98: da standard Hard Disk a SSD Compact Flash
 
TECHNET: 22
PC Windows 98: da standard Hard Disk a SSD Compact Flash
I dischi SSD utilizzano memorie flash rispetto ai classici dischi rigidi e non hanno parti meccaniche in movimento. Un hard disk con Sistema Operativo Windows 98 SE può essere clonato su una scheda di memoria Compact Flash (o Secure Digital) e la scheda può diventare un SSD utilizzando appositi adapter.
I dischi SSD (Solid State Drive) sono particolari hard disk che utilizzano memorie flash rispetto ai classici dischi rigidi e non hanno parti meccaniche in movimento. Una delle caratteristiche principali è la maggiore velocità di accesso ai dati che si traduce in un generale incremento di prestazioni delle macchine su cui vengono installati. Possiamo considerare SSD anche le memorie Compact Flash, Secure Digital, ecc.: con appositi adapter è possibile installarle direttamente sui connettori (SATA o IDE) presenti sulle motherboard ed utilizzarle come hard disk.
In questo articolo proviamo ad installare un "SSD" Compact Flash su un PC Windows 98 per retrogaming utilizzando un adapter per dischi IDE.
PC di test e modalità operative
Per i test utilizziamo un PC con Sistema Operativo Windows 98 SE già configurato in precedenza per il retrogaming, precisamente per i giochi che utilizzano schede 3dfx per l'accelerazione hardware. L'idea è di replicare l'hard disk originale su una scheda di memoria Compact Flash, installarla con un adapter al posto dell'hard disk e provare il boot. L'hard disk in questione è installato su un rack rimovibile, quindi può essere facilmente estratto per essere clonato.
In questo esempio verrà creata una immagine dell'hard disk, salvata su un supporto USB e successivamente copiata sulla Compact Flash. L'immagine tornerà utile in seguito per eseguire test su schede di memoria diverse per tipologia e capacità. In alternativa è possibile clonare direttamente l'hard disk sulla scheda di destinazione: questo sarà oggetto di un altro articolo.
Operazioni preliminari
Utilizziamo una motherboard di servizio per le operazioni richieste: la ASUS P5QL/EPU con un Core 2 Quad e 2GB di RAM offre un supporto USB avanzato ed è molto veloce. L'unico connettore IDE presente verrà utilizzato prima per collegare l'hard disk e crearne l'immagine e successivamente per installare la Compact Flash sull'adapter e copiarvi l'immagine appena creata.
Per il boot usiamo una versione customizzata dell'Hiren's Boot CD (Link), una raccolta di software ben organizzata per categorie e facilmente usabile. In particolare sul CD sono presenti vari software di copia: Acronis True Image, Norton Ghost, ImageCenter (Drive Image 2002), Seagate DiscWizard e molti altri.
Un pendrive da 1GB viene reso avviabile con Rufus (Link) e contiene la ISO del CD (in alternativa è possibile usare UNebootin (Link)). Un pendrive da 16GB viene invece formattato in FAT32: servirà come storage temporaneo per l'immagine dell'hard disk.
Creazione e copia immagine disco
Colleghiamo quindi l'hard disk, i pendrive, la scheda video e l'alimentazione e proviamo il boot. Dal menù dell'Hiren's Boot CD tra i Backup software selezioniamo Norton Ghost (che nei test è risultato il più veloce) quindi l'opzione:
Local -> Disk -> To Image
Selezioniamo come origine l'hard disk (8GB) e come destinazione il file seagate_U8_8GB.GHO sul pendrive da 16GB. Utilizziamo un livello di compressione Fast e avviamo la creazione dell'immagine.
Completate le operazioni spegniamo il sistema e scolleghiamo l'hard disk. Installiamo quindi la Compact Flash sull'adapter al posto dell'hard disk. Poichè l'adapter richiede una alimentazione esterna, lo colleghiamo ad un connettore per floppy drive. Riavviando la motherboard di servizio possiamo verificare che la scheda viene rilevata come un hard disk IDE con id SMI Model
Analogamente a quanto fatto in precedenza, utilizziamo Norton Ghost per copiare l'immagine sulla Compact Flash:
Local -> Disk -> From Image
Selezioniamo come origine il file seagate_U8_8GB.GHO sul pendrive da 16GB e come destinazione l'hard disk corrispondente alla Compact Flash (partizione primary) e avviamo quindi il restore dell'immagine. L'operazione viene completata con successo e la scheda è quindi pronta per essere installata come SSD sul PC Windows 98.
Installazione adapter CF su PC Windows 98
Sul retrogaming PC scolleghiamo l'hard disk originale dal connettore IDE sulla motherboard. Installiamo quindi la versione con bracket dell'adapter CF e inseriamo l'SSD Compact Flash. L'adapter con bracket consente di sostituire rapidamente il Sistema Operativo e gli applicativi senza dover accedere fisicamente alla motherboard, semplicemente scambiando la Compact Flash con un'altra opportunamente preparata. Inoltre è possibile copiare rapidamente file sull'hard disk (SSD CF) utilizzando PC con lettori di schede: è molto utile ad esempio per trasferire drivers, ISO, utility ecc.
Boot su SSD Compact Flash
Colleghiamo quindi il connettore di alimentazione per floppy drive e proviamo il boot. Anche in questo caso la CF viene rilevata come un hard disk IDE con id SMI Model e in Gestione Periferiche è identificata come GENERIC IDE DISK TYPE 46. Il boot è molto veloce e Windows 98 SE si avvia correttamente. Da test effettuati non sembrano esserci problemi tecnici di latenza o altro.
Retrogaming Test
Proviamo quindi i principali giochi dell'epoca: il caricamento è buono e non ci sono errori. Tomb Raider II è molto fluido e non sembrano esserci differenze con la versone installata sulll'hard disk originale. Anche i giochi con l'accelerazione hardware 3dfx come Quake, NFS II, Tomb Raider funzionano correttamente. Una nuova installazione di SEGA TouringCar Championship viene completata con successo e il gioco non presenta problemi particolari.
Conclusioni
I dischi SSD utilizzano memorie flash rispetto ai classici dischi rigidi e non hanno parti meccaniche in movimento. Un hard disk con Sistema Operativo Windows 98 SE può essere clonato su una scheda di memoria Compact Flash (o Secure Digital) e la scheda può diventare un SSD utilizzando appositi adapter.
PC Windows 98: da standard Hard Disk a SSD Compact Flash © PC Rebuilding
Prima pubblicazione: 30 Maggio 2020, 00:06.44
Ultimo aggiornamento: 7 Giugno 2020, 01:21.01
Visualizzazioni attive: 93



Link correlati
Link veloci
Inserimenti negli ultimi 30 giorni
CPU
AMD Sempron 2500+ Thoroughbred SDA2500DUT3D Brown
Intel Celeron D 336 Prescott-256 2.8GHz SL8H9
Intel Pentium Dual-Core E2140 Allendale 1.6GHz SLA3J #08
Intel Pentium 4 531 Prescott 3GHz SL9CB #02
Intel Pentium Dual-Core E2140 Allendale 1.6GHz SLA3J #07
Intel Pentium Dual-Core E2140 Allendale 1.6GHz SLA3J #06
MOTHERBOARD
MSI P4M890M2 (MS-7255) VER:2.1 Pentium 4/D/Core 2 Duo #04
A-MAX LE-440A Pentium II
ASUS P5G4IT-M LX REV. 1.03 Pentium 4/D/Core 2 Duo/Dual Core
MSI P4M890M2 (MS-7255) VER:2.1 Pentium 4/D/Core 2 Duo #03
MSI P4M890M2 (MS-7255) VER:2.1 Pentium 4/D/Core 2 Duo #02
ASUS P5VDC-MX REV. 2.00G Pentium 4/D/Core 2 Duo
2nd LIFE
MSI P4M890M2 (MS-7255) - Intel Celeron D 336 2.8GHz
MSI P4M890M2 (MS-7255) - Intel Pentium Dual Core E2200 2.2GHz
MSI P4M890M2 (MS-7255) - Intel Pentium Dual Core E2180 2GHz
ASUS P5VDC-MX - Intel Pentium D 820 2.8GHz
COMPONENTS
Rack rimovibile per Hard Disk SATA - TermalTake Max 4
EXPANSION CARD
S3 VIRGE/DX On Board PCI
Advantech PC-LabCard PCL-744 ISA 16BIT
FLYTECH FT-8501101 (PC 8255 CARD) ISA 8BIT #02
U.S.Robotics Sportster ISDN TA ISA 16BIT
SECO CS309 ISA 16BIT
ATI Radeon 7000 AGP #03
STORAGE
Maxtor DiamondMax 10 6V160E0 SATA
HARDWARE MANUFACTURER
Advantech
SECO
BIOS STRING
63-0100-000001-00101111-011306-RS400-410M1000-Y2KC (ELITEGROUP RC410-M2)
04/09/2005-SiS-741-6A7I8FK9C-00 (FOXCONN WinFast K7S741M01C-GX-6L)
63-0709-009999-00101111-080406-P4M800 Pro-A0403709-Y2KC (ASUS P5VDC-MX)
Statistiche gruppi
22 [TECHNET]
Applicazioni pratiche del BIOS chip swapping
Esempi per motherboard non identificate e che non eseguono il boot